Disney e le pubblicità anni 50- Parte 2

Disney e le pubblicità anni 50- Parte 2

Dopo avere lavorato per più di un anno su La Bella Addormentata nel Bosco, l’artista Tom Oreb fu trasferito nel nuovo dipartimento che si occupava delle pubblicità.

In precedenza, Oreb aveva già lavorato come freelance per le pubblicità televisive presso la Ray Patin Productions, e il suo stile angolare e stilizzato era perfetto per la limited animation, un tipo di animazione che in quegli anni aveva preso piede.

Il termine animazione limitata è una locuzione che descrive un’animazione di tipo economico, che non segue un approccio realistico. Una delle sue caratteristiche è un disegno sempre stilizzato, che un tempo veniva anche chiamato “modern design”.
Questo tipo di animazione è nata dalla contrapposizione con i cartoni della Disney, parlando del periodo degli anni ’30 e ’40, che erano molto elogiati per la raffigurazione animata, dettagliata in ogni fotogramma, mostrante dei movimenti sempre fluidi.

Così Oreb creò diversi personaggi per le pubblicità a nome della Disney, tra i quali Bucky Beaver, un castoro che sponsorizzava il dentifricio della marca Ipana.

Jimmy Dodd, uno dei Mousekeeter del Mickey mouse Club, non solo era la voce narrante di queste pubblicità, ma la sua voce fu inoltre utilizzata per la filastrocca cantata da Bucky: “Brusha, brusha, brusha, Get the new Ipana, With a brand new flawour, It’s dandy for your teeth!”.
Infatti Dodd, un cantautore di talento, scrisse questo jingle.

 

 Attualmente il marchio Ipana è leader nel campo dei dentifrici in Turchia e in una scena del film Grease si può vedere Jan, la Pink Lady, canticchiare questa canzoncina.

Clicca qui per conoscere tutte le altre pubblicità create dalla Disney

Articoli che potrebbero interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *