Tecniche dell’animazione: Walt Disney ci spiega la Multiplane Camera

Tecniche dell’animazione: Walt Disney ci spiega la Multiplane Camera

Multiplane Camera

Vi siete mai chiesti come si ottenevano le riprese in 3D con delle immagini in 2D?

Prima che l’utilizzo dei computer divenisse uno strumento principale nell’animazione dei cartoni animati, ogni cosa veniva fatta con le mani, dal disegno alla colorazione fino alla ripresa con la telecamera dei singoli fotogrammi.

Nei Walt Disney Studios fu inventata la Multiplane Camera, ovvero una macchina da ripresa verticale a piani multipli che permetteva di posizionare animazioni e scenografie su diversi livelli in altezza e muoversi attraverso di essi, carrellando e panoramicando, in modo da dare una sensazione di profondità ai “cartoni animati”.

In parole semplici: i fondali su cui si muovono i personaggi non sono più singoli cartoni, ma vengono disegnati a più livelli che si spostano con velocità differenti, dando l’illusione di una profondità inesistente in una tavola acquarellata.

Questo tipo di Camera fu utillizzato per la prima volta nel cortometraggio “The Old Mill”, una Silly Symphonies del 1937 che vinse un Oscar. Successivamente fu utilizzata in altri cortometraggi e lungometraggi, quali Pinocchio, Fantasia, Bambi Peter Pan.
La Sirenetta fu l’ultimo film d’animazione in cui venne utillizzata la multiplane camera. Negli anni a venire questa tecnica fu rimpiazzata dai programmi di computer.
Tre originali Multiplane cameras sopravvivono: una nei Walt Disney Animation Studios in Burbank – California, una nel Walt Disney Family Museum in San Francisco, e l’altra nell’attrazione The Art of Disney Animation nei Walt Disney Studios Park a Disneyland Paris.

Walt Disney ci spiega dettagliatamente questo meccanismo nel seguente filmato, un estratto dell’episodio “Tricks of Our Trade” della serie televisiva Wonderful World of Color andato in onda sulla ABC il 13 febbraio 1957, esattamente 55 anni fa!

 

L’invenzione della Multiplane camera fu una tecnica rivoluzionaria nella produzione di un cartone animato, esaltando il senso di profondita’ nell’animazione tradizionale. Questa è una conferma che la ricerca tecnologica negli Studi Disney è sempre stato un settore fondamentale!


Walt Disney insieme ad alcuni tecnici con la Multiplane Camera

Nel seguente filmato troverete invece le sequenze dei Classici e cortometraggi Disney in cui questa tecnica fu utilizzata:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *