Ralph Spacca Internet: Uno sguardo dietro le quinte del film

Ralph Spacca Internet: Uno sguardo dietro le quinte del film

Sembra ieri che abbiamo messo piede per la prima volta nella sala giochi del signor Litwak e abbiamo incontrato i personaggi di Wreck-It Ralph, il 52esimo film d’animazione della Disney, che parla di un cattivo dei videogame che vuole essere un eroe.

Durante la sua ricerca della Medaglia degli Eroi, Ralph ha incontrato Vanellope, una principessa con uno strano “glitch” e con l’ambizione di diventare la campionessa di corse di Sugar Rush, e che alla fine è diventata la sua migliore amica.

Ora Ralph, Vanellope e i loro compagni sono tornati in “Ralph Spacca Internet“, l’attesissimo sequel in cui i due protagonisti sbarcano online per salvare il gioco e il mondo di Sugar Rush. Prima che la pellicola arrivi sugli schermi, ecco una chiacchierata con i registi Phil Johnston e Rich Moore sulla realizzazione del film, sulla decisione di rappresentare Internet come una città e sulla scelta di portare sul grande schermo le Principesse Disney tutte insieme.

Costruire la storia

“Non avremmo fatto un sequel senza un buon motivo”, ha detto Johnston. “Questa buona ragione è venuta fuori”, ha detto Moore, “quando è stata sviluppata l’idea di ambientare la storia all’interno di Internet”

Immediatamente abbiamo cominciato a vedere le opportunità comiche e di conflitto tra i nostri due personaggi principali”, ha detto Moore. “Solo allora abbiamo iniziato ad essere davvero entusiasti dell’ idea.”

La Creazione del mondo di internet

Il pensiero di costruire il mondo immenso, apparentemente infinito di internet, all’inizio ha intimidito i registi.

“Ci siamo resi conto che non esisteva alcun riferimento o paragone precedente su come internet potesse essere rappresentato come una città,” ci ha detto Moore. “Server e cavi non bastavano; non avevamo intenzione di creare una storia ambientata in un grattacielo pieno di scatole e fili che, anche se interessante, penso, non sarebbe stata molto avvincente dal punto di vista visuale”


I cittadini di internet

“Quando pensi al fatto che Internet è composto da milioni di siti web, inizi a immaginare che sia simile a una grande città come New York o Londra o Los Angeles, un luogo composto da diversi quartieri, come il distretto dei social media o il quartiere dello shopping o il distretto finanziario. Ma una città non può funzionare senza i suoi cittadini, ovviamente”, ha aggiunto Moore.”

I cittadini di Internet in “Ralph Spacca Internet” sono divisi in due gruppi: i netizen e gli utenti della rete. Gli utenti della rete sono persone come noi, che navigano su Internet ogni giorno. Nel film, questi sono rappresentati dagli avatar. I netizen sono invece residenti permanenti di internet e hanno un aspetto diverso rispetto agli utenti. “Lavorano sui vari siti web e app e sono lì per aiutare gli utenti della rete”, ha spiegato Moore.

Le Principesse Disney

In Oh My Disney.com Vanellope incontra gli avatar online delle Principesse Disney, fornendo l’occasione di portarle per la prima volta sullo schermo tutte insieme.

Jodi Benson (Ariel), Paige O’Hara (Bella), Linda Larkin (Jasmine), Irene Bedard (Pocahontas), Anika Noni Rose (Tiana), Mandy Moore (Rapunzel), Auli’i Cravalho (Vaiana) e Kelly Macdonald (Merida), insieme a Sarah Silverman (Vanellope) hanno tutte ripreso i loro ruoli e sono apparse insieme per la prima volta nel 2017 al D23, l’evento biennale per i membri del fan club ufficiale della Disney.

Non è stato difficile convincere le attrici a partecipare: “A tutte è piaciuta l’idea” – ha detto Moore – e il loro coinvolgimento con i personaggi è diventato ancora più evidente quando hanno iniziato a doppiare il film.

“Mentre lavoravamo con ognuna di loro, è diventato davvero evidente per noi che incarnavano davvero quei personaggi. È stato stupefacente. Dopo ogni sessione di registrazione abbiamo messo da parte un po’ di tempo per permettere a ciascuna attrice di sedersi con il nostro dipartimento di animazione e parlare dei personaggi e della loro interpretazione”.

Altri cameo Disney

I fan più attenti potranno scovare easter egg per tutto il film, in particolare nel mondo di Internet e in particolare nella scena che si svolge a Oh My Disney. Ha aggiunto Moore: “Ci piace nascondere piccole sorprese qua e là per gli spettatori che sono in cerca di queste cose. In questo film ce ne sono parecchie.”

Ralph Spacca Internet è nelle sale italiane l’1 gennaio 2019 e qui trovate la nostra recensione e il nostro reportage di quando abbiamo incontrato a Roma i registi e il cast vocale.

Articoli che potrebbero interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *