Inside Out: Vediamo come è stato creato il design e a che cosa si sono ispirati i film makers per disegnare le emozioni!

 

INSIDE_OUT__concept_art2

 

Le emozioni protagoniste nell’ultimo capolavoro Pixar Inside Out le conosciamo bene tutti: Gioia, Paura, Rabbia, Tristezza e Disgusto.

Ognuna di esse è fortemente caratterizzata da un colore particolare ad eccezione di Gioia che è l’unica a non essere monocromatica: “Volevamo un personaggio che avesse più sostanza, che fosse versatile, poliedrico. Visivamente, un maggior numero di colori dà idea della complessità del personaggio. I capelli blu come Tristezza sono una premonizione di quello che sarà l’epilogo”, ci ha spiegato il regista Pete Docter durante la conferenza stampa del film a cui noi di Curiosità Disney eravamo presenti.

Ma non è tutto! I film makers di Inside Out, ideando il design delle emozioni, si sono basati su determinate  forme ed oggetti specifici.

Inside-Out-Design

Sempre secondo il regista Pete Docter, ogni personaggio legato a un’emozione ha una forma precisa: Gioia quella di una stella, Tristezza quella di una lacrima, e Rabbia è un mattone infuocato. Paura? Non può che essere un nervo scoperto. E Disgusto? Verde come i broccoli, terrore di ogni bambino (nella versione giapponese del film, sono i peperoni verdi a spaventare i bimbi!). In realtà gli sceneggiatori avevano iniziato a lavorare su 27 emozioni, ma ne hanno dovute scegliere cinque per semplicità. Così, sullo schermo non vedremo Sorpresa, Orgoglio e Fiducia.

Per disegnare le cinque emozioni sono stati creati moltissimi sketches. Prendiamole in esame uno per uno:

635700004053552325-XXX-JOY-CONCEPTART-INSIDEOUT-DCB-73645666-2-Gioia

Dal momento che Riley è una ragazzina di 11 anni, il regista Docter voleva che l’emozione principale fosse femmina. Il resto delle emozioni sono stati divisi in entrambi i sessi.

Per disegnare Gioia ci sono voluti ben tre anni e sembra che dal suo corpo emana una luce vibrante (tipo bollicine di champagne) e rispetto alle altre emozioni ha un bagliore più intenso. “E’ una sorta di esplosione…tipo una stella filante“, spiega Docter.

Il vestito verde poteva in qualche modo ricordare il design di Trilli, la fatina di Peter Pan, e per ovviare il problema, le sono stati colorati i capelli di blu (essendo il suo colore predominante il giallo, con i capelli biondi avrebbe troppo ricordato Trilli).

I suoi capelli corti hanno qualcosa di scompigliato. Gioia non spende molto tempo a farsi bella, come invece potrebbe fare Disgusto. Si sveglia la mattina e si mette subito in moto a lavoro per rendere felice Riley“, dice l’ Art Director dei personaggi Albert Lozano.

Inside-Out-Joy-Concept-Art-animated-movies-38679308-430-558 pixarpost-884184330421768096_208654194

Inside-out-concept-art-joy-2

 

635693735090533755-XXX-SADNESS-CONCEPTART-INSIDEOUT-DCB-73645668-1-Tristezza

Alcuni colori sono ovvi per determinate emozioni, e così lo è il colore blu per esprimere Tristezza. La sua forma ricorda una goccia di lacrima e anche i suoi capelli evocano l’acqua. “E’ come una cascata d’acqua che si affloscia giù“, racconta Docter.

Lozano originariamente aveva disegnato Tristezza in pigiama perchè “di solito quando si è tristi, ci si vuole rinchiudere dentro casa per tutto il giorno col pigiama addosso. Successivamente però abbiamo cambiato idea e abbiamo optato nel vestirla  con un confortevole maglione di lana“.

Inside-out-concept-art-12 b1bf1f9eb2d0cf2af48741957eab0b10 tumblr_nq971mVnFL1tanhf2o1_1280

Rabbia

Docter aveva inizialmente disegnato Rabbia come un mattone quadrato con una linea dritta in testa e un sopracciglio arrabbiato. Successivamente Lozano lo ha vestito con degli abiti da impiegato da ufficio: una camicia bianca, una cravatta e pantaloni marroni. L’idea era quella di un lavoratore frustrato che sta sul punto di esplodere per tutto lo stress accumulato!

Inside-Out-Anger-Concept-Art-USAT


Paura

I disegnatori non hanno avuto dubbi. Per disegnare Paura si sono ispirati alla legenda comica Don Knotts: “perche quando sei spaventato, i tuoi occhi diventano grandi e si aprono il più possibile…proprio come faceva Don Knotts“, spiega Lozano.

Docter in realtà come già abbiamo scritto sopra, aveva in mente anche  di mettere tra le emozioni Sorpresa, ma questo personaggio successivamente si è tramutato in Paura: “Paura comprende anche un pò di Sorpresa alla fine“.

 

Inside-Out-Fear-Concept-Art635700033820640758-IA01-REAR-27-10494567-1-

download
Disgusto

Il team di disegnatori avevano un forte dubbio nel disegnare Disgusto: doveva essere disgustosa dal punto di vista visivo oppure doveva avere un carattere che disgustava qualsiasi cosa?

“Alla fine abbiamo deciso che sarebbe stata una ragazza bellissima che provava disgusto per tutto e tutti. “E’ come la ragazza più cool della scuola che ti dice che il tuo abbigliamento è passato di moda”, spiega Docter. “e’ molto critica e sta attenta a tutto”.

Il disgusto che provano gli umani è nato dalla necessità di evitare cibi velenosi, per questo è stata colorata di verde. E’ truccata, delle lunghissime ciglia ed è vestita alla moda.

Inside-Out-Disgust-Concept-Art-pixar-38679209-1000-551 Inside-Out-Disgust-Concept-Art-disney-38679261-1000-771
tumblr_nr5jgc4M2M1u2235wo1_1280 Inside-Out-Disgust-Concept-Art-disney-38679263-750-839

Articoli che potrebbero interessarti:

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *