La parata degli Elefanti Rosa (parte 3)

Dumbo è il Classico Disney uscito nel 1941 e la durata del film, pari a 64 minuti, lo rende  il lungometraggio animato più corto della Disney dopo “Saludos Amigos”.

Oggi vi proponiamo la terza parte dell’articolo inerente ad una delle scene più terrificanti, e allo stesso tempo divertenti, della Disney: ovvero la sequenza degli “Elefanti Rosa” di Dumbo.

Dumbo e il topolino Timothy, dopo aver bevuto per caso un pò di vino, incominciano ad avere delle allucinazioni vedendo degli elefanti che ballano e cantano davanti ai loro occhi.

La canzone fu cantata da “Gli Sportsmen” e fu scritta da Oliver Wallace, già da noi conosciuto per aver composto la canzone “Der Fuhrer’s Face” dell’omonimo cortometraggio prodotto durante la Seconda Guerra Mondialee  in cui Paperino sogna di essere un nazista.

La sequenza fu diretta da uno dei “Nine Old Men”, Norman Fergurson, fu pianificata da Ken O’Connor e fu animata da Hicks Lokey e Howard Swift.

Una curiosità: sia la sequenza e sia la canzone sono diventate un mito nella pop culture, tanto che l’espressione “vedere elefanti rosa” significa avere allucinazioni causate dall’alcool.

Dumbo the flying Elepahant è un’attrazione che si trova sia a Disneyland California e sia a Disneyland Paris ed era originariamente basata su questa sequenza, ma alla fine l’idea fu scartata.

Vi posto alcuni disegni di produzione ritrovati negli archivi Disney.

Storyboard:

pink elephants

pdvd_052

pdvd_056

pdvd_057

Sketch:

Eccovi il video di questa sequenza memorabile:

 

Clicca sui seguenti articoli per scoprire altre curiosità su La Parata degli Elefanti Rosa:
Prima Parte dell’articolo
Parte seconda dell’articolo

Scene di razzismo in Dumbo? Clicca qui per leggere l’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *