La parata degli Elefanti Rosa (Parte 1)

Fstory

Il film Dumbo uscì nelle sale cinematografiche il 23 Ottobre del 1941 ed considerato il quarto Classico Disney.
Vinse un Oscar nel 1942  per la “Miglior colonna sonora” e fu il primo Classico Disney la cui versione italiana venne curata da Roberto De Leonardis, che in seguito si occupò di tutti i Classici usciti in Italia dal 1950 al 1981, eccetto per Lo scrigno delle sette perle.
Nella versione italiana il Quartetto Cetra sostituisce l’Hall Johnson Choir e i King’s Men nei cori delle canzoni (ad eccezione di Song of the roustabouts, rimasta in inglese), e per tale lavoro esso ricevette una lettera autografa di congratulazioni da Walt Disney in persona, meravigliato dal lavoro del gruppo.

Una delle scene più memorabili del film è ovviamente quella degli Elefanti Rosa, sognati da Dumbo sbronzo. Questa sequenza è un incubo che diventa la fonte effervescente di invenzioni cromatiche e grafiche ed è indubbiamente una pietra miliare della storia del cinema.

In senso figurato la locuzione to see pink elephants significa “avere allucinazioni causate dall’alcool”.
La canzone è stata scritta da Oliver Wallace in collaborazione con Ned Washington ed è cantanta da Thurl Ravenscroft , The Sportsmen Mel Blanc (storico doppiatore di tanti personaggi della Warner Bros, tra i quali Bugs Bunny, Daffy Duck, Porky Pig, Titti e Gatto Silvestro).

Dal punto di vista artistico invece la sequenza è stata diretta da Norman Ferguson ed è stata animata da Hicks Lokey, Frank Thomas e Howard Swift.

Di seguito vi riportiamo alcuni disegni di produzione:

Storyboard:

Sketch:

Clicca sui seguenti articoli per scoprire altre curiosità su La Parata degli Elefanti Rosa:
Parte seconda
Parte terza
Scene di razzismo in Dumbo? Clicca qui per leggere l’articolo

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *