Disney in Italia: Una mostra per celebrare Topolino

Leave a comment
Share

TOPOLINO E L’ITALIA

L’Italia e le sue eccellenze celebrano l’icona Disney

Dal 4 al 29 agosto la mostra open air arriva nella capitale a colorare la centralissima Galleria Alberto Sordi 

#ItalyLovesTopolino

Un legame lunghissimo quello che lega l’Italia all’icona di Topolino che Disney Italia celebra quest’anno con un esclusivo progetto: TOPOLINO E L’ITALIA. Storytelling, creatività e design sono gli ingredienti della mostra open air in arrivo a  Roma giovedì 4 agosto a colorare la centralissima Galleria Alberto Sordi (Gruppo Sorgente) fino al 29 agosto.

A Roma TOPOLINO E L’ITALIA vedrà inoltre l’aggiunta della ventiseiesima statua Topolino Architetto del Gruppo Sorgente, che insieme alle altre 25 già parte dell’esposizione, al termine della tappa romana saranno ospiti della città di Torino prima di concludere il loro viaggio con l’evento benefico previsto a Milano a novembre a favore di ABIO Italia Onlus.

Dal suo debutto, il 22 aprile 2016 nella prestigiosa cornice dei giardini della Triennale Milano, ad oggi la mostra open air con le sue originali 25 statue è stata ospitata presso IL CENTRO di Arese e ha iniziato il suo viaggio italico fermandosi nelle Stazioni Centrali di Bologna e Napoli.

mostra_topolino6

Il legame del Belpaese con l’icona Disney è da sempre trasversale e parla di emozioni, magia creatività e innovazione che nel tempo sono cresciuti insieme, sono infatti oltre 4 milioni le persone che hanno visitato l’esposizione gratuita con centinaia di post spontanei sui social con l’hashtag dedicato #ItalyLovesTopolino.

“TOPOLINO E L’ITALIA celebra un rapporto che da oltre 80 anni lega l’immagine di Topolino all’Italia” – ha dichiarato Daniel Frigo, Amministratore Delegato di Disney Italia – “Insieme ad eccellenti marchi  italiani che si distinguono per la loro creatività il topo più amato e popolare del mondo diventa opera d’arte. Grandissimo il successo e il consenso raccolto dall’inaugurazione della mostra ad oggi, con oltre 4 milioni di visitatori incontrati durante il viaggio da Milano a Napoli. Essere nella capitale italiana è di sicuro una grande emozione nonché un’ottima opportunità per salutare italiani e turisti da tutto il mondo con l’immagine che da sempre ci contraddistingue: TOPOLINO.”

In esposizione oltre alle tre opere realizzate da Disney Italia, anche quelle delle tante aziende che hanno collaborato all’iniziativa realizzando le personalizzazioni delle statue: Brums, Chicco/Artsana, Clementoni, Ferrarelle, Ferrero, Gazzetta dello Sport, Giochi Preziosi, Gruppo Sorgente, IL CENTRO, K – Way, Kartell, Lisciani, Monnalisa, Panini, Piquadro, Unipol Sai, Salmoiraghi e Vigano’, SKY, San Carlo, Taormina Film Festival, Upim, Vespa e l’Istituto Europeo di Design.

maxresdefault

Per TOPOLINO E L’ITALIA, il topo più amato e popolare del mondo diventa opera d’arte, attraverso il celebre estro creativo italiano declinato in ogni sua espressione, dall’arte alla moda, dal design al cibo fino ai motori.

Un’iniziativa nata per celebrare la grande storia di Topolino che, da sempre, s’intreccia con quella del nostro Paese. In Italia infatti sono nate, nel 1930, le storie italiane del settimanale Topolino e sono cresciuti grandi disegnatori al fianco di importanti studiosi, critici ed esperti che fanno scuola nel mondo.

Dopo il tour dell’iniziativa nelle principali città italiane per incontrare gli italiani e rinnovare così quel rapporto che Topolino alimenta di generazione in generazione, a novembre, la mostra concluderà il suo viaggio a Milano per una grande asta benefica battuta da Sotheby’s a favore di ABIO Italia Onlus, per la realizzazione di spazi a misura di bambino negli ospedali italiani.

La mostra è documentata sul sito ufficiale eventi.disney.it/topolinoelitalia dove è possibile trovare tutte le immagini delle opere, il video di presentazione e le news di aggiornamento di tutte le fasi dell’iniziativa che accompagnano Topolino in giro per l’Italia fino all’evento benefico conclusivo.

mostra_topolino6

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>